Anno 5° / 2018 –  Newsletter 5/2018

20 marzo 2018

PRIMO PIANO:

  • BANCA D’ITALIA: avviate le consultazioni sulle politiche e prassi di remunerazione e incentivazione di banche e gruppi bancari; sulle modifiche al procedimento sanzionatorio e sulle nuove disposizioni di vigilanza sugli investimenti in immobili.
  • BCE: pubblicato l’addendum alle Linee Guida BCE sulla gestione degli NPL.
  • CAPITAL MARKETS UNION: la Commissione Europea adotta misure di rafforzamento.
  • Prossimi convegni a cui parteciperanno come relatori i professionisti di AC Group:“Il nuovo governo societario e la gestione integrata dei rischi delle imprese di assicurazioni” (20 marzo 2018, Grand Hotel et de Milan, Milano); “FINTECH – Rivoluzione digitale e tecnologica nel settore finanziario” (12 aprile 2018, Centro Congressi Palazzo delle Stelline, Milano); “Governance e controllo dei prodotti bancari e finanziari al dettaglio” (17 aprile 2018, Hotel Hilton, Milano).

 

1. LEGISLAZIONE EUROPEA

1.1. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – ITS sulle comunicazioni in materia di requisito minimo di fondi propri e passività ammissibili

1.2. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Modiche alla disciplina BCE in materia di statistiche sulle disponibilità in titoli

1.3. COMMISSIONE EUROPEA – Presentato l’Action Plan per la Finanza sostenibile

1.4. COMMISSIONE EUROPEA – Presentato il FintTech Action Plan

1.5. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Nuovi RTS sulle metodologie per la valutazione della differenza di trattamento nell’ambito di una risoluzione

1.6. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Nuovi RTS sulla metodologia per valutare il valore delle attività e delle passività di enti o entità

1.7. COMMISSIONE EUROPEA – Adottate misure per rafforzare la Capital Markets Union

1.8. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Nuovi RTS sull’autenticazione dei clienti e sui requisiti per la comunicazione comune e sicura

1.9. BCE – Pubblicato l’addendum alle Linee Guida BCE sulla gestione degli NPL

1.10. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Confermata la proroga all’1 ottobre 2018 dei termini di applicazione dell’IDD

2. DECRETI, REGOLAMENTI E DISPOSIZIONI DI VIGILANZA

2.1. BANCA D’ITALIA – Indicazioni ad IP ed IMEL per il mantenimento dell’autorizzazione

2.2. BANCA D’ITALIA – Aggiornata la nota di chiarimenti sul sistema dei controlli interni ex Circolare 285

2.3. BANCA D’ITALIA – Aggiornata la nota di chiarimenti sul sistema dei controlli interni

2.4. CONSOB – Approvate le modifiche al Regolamento di Borsa Italiana

2.5. IVASS – Adesione alle Linee guida ANIA

3. ORIENTAMENTI, LINEE GUIDA E Q&A

3.1. UIF – Istruzioni per la compilazione del modulo di adesione S.A.R.A. e S.O.S.

3.2. ESMA – Aggiornate dall’ESMA le ITS validation rules

3.3. EIOPA – Raccomandazioni finali per la semplificazione del calcolo dei requisiti patrimoniali

3.4. EBA – Nuovo report sull’esercizio di controllo dei requisiti previsti dalla CRD IV-CRR e da Basilea III

3.5. CPMI/MARKETS COMMITTEE – Implicazioni dell’emissione da parte di banche centrali

3.6. ESAs – Report finale sull’impatto Big Data

4. CONSULTAZIONI

4.1. IVASS – Consultazione in materia di modifiche al Regolamento ISVAP sui bilanci IAS/IFRS

4.2. Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC) – Consultazione sulle norme di comportamento del collegio sindacale

4.3. IOSCO – Consultazione sulle raccomandazioni per fronteggiare la volatilità dei mercati finanziari

4.4. EBA – Consultazione sulle Linee guida in tema di gestione delle esposizioni deteriorate

4.5. BANCA D’ITALIA – Consultazione in materia di politiche e prassi di remunerazione e incentivazione di banche e gruppi bancari

4.6. BANCA D’ITALIA – Consultazione in materia sulle modifiche al procedimento sanzionatorio

4.7. BANCA D’ITALIA – Consultazione sulle nuove disposizioni di vigilanza sugli investimenti in immobili

5. PUBBLICAZIONI, CONVEGNI E NEWS DA AC GROUP

5.1. CONVEGNO – Il nuovo governo societario e la gestione integrata dei rischi delle imprese di assicurazioni (seconda edizione)

5.2. CONVEGNO – FINTECH Rivoluzione digitale e tecnologica nel settore finanziario

5.3. CONVEGNO – Governance e controllo dei prodotti bancari e finanziari al dettaglio

Anno 5° / 2018 –  Newsletter 4/2018

1° marzo 2018

PRIMO PIANO:

  • CONSOB: Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Regolamento Intermediari;
  • ELTIF: Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto di recepimento;
  • Seminario di studio AC GROUP: “Nuova normativa privacy: impatti organizzativi e procedurali per gli intermediari” (6 marzo 2018, Piazza Santa Maria delle Grazie 1, Milano);
  • Prossimi convegni a cui parteciperanno come relatori i professionisti di AC Group: “Bitcoin e Blockchain la nuova frontiera della finanza? Le forme di finanziamento/investimento 2.0” (7 marzo 2018, Sala AcomeA del Teatro Franco Parenti, Milano); “Exchanger” e “Valute virtuali”: la normativa Italiana in materia di antiriciclaggio (8 marzo 2018, Sede APSP, Roma); “Il nuovo governo societario e la gestione integrata dei rischi delle imprese di assicurazioni” (20 marzo 2018, Grand Hotel et de Milan, Milano).

 

1. LEGISLAZIONE EUROPEA

1.1. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – RTS sulle procedure e i formulari per lo scambio di informazioni e assistenza tra autorità competenti ai sensi del Regolamento MAR

1.2. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Rettifica al Regolamento sui requisiti organizzativi e le condizioni di esercizio dell’attività delle imprese di investimento

1.3. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Pubblicato il Regolamento BCE sugli obblighi di segnalazione statistica dei fondi pensione

2. LEGISLAZIONE NAZIONALE

2.1. GAZZETTA UFFICIALE – Pubblicato il nuovo Regolamento Intermediari della CONSOB

2.2. GAZZETTA UFFICIALE – Pubblicato il decreto di recepimento del Regolamento ELTIF

2.3. GOVERNO – Trasmesso alla Camera dei Deputati il testo dello schema di decreto di recepimento della Direttiva IDD

3. DECRETI, REGOLAMENTI E DISPOSIZIONI DI VIGILANZA

3.1. BANCA D’ITALIA-CONSOB – Integrazione al Protocollo d’intesa adottato ai sensi dell’art. 5 TUF

3.2. IVASS – Provvedimento concernente le modifiche ai regolamenti ISVAP in materia di gestioni separate

4. ORIENTAMENTI, LINEE GUIDA E Q&A

4.1. IVASS – Lettera al mercato sull’esito dell’indagine sulla gestione reclami dei broker

4.2. CONSOB – Q&A sugli aumenti di capitale fortemente diluitivi e sul modello di rolling

4.3. AGENZIA DELLE ENTRATE – Pubblicata Circolare in materia di PIR

5. CONSULTAZIONI

5.1. IOSCO – Consultazione sulle Linee guida sui conflitti di interesse e rischi correlati nel processo di aumento di capitale

6. PUBBLICAZIONI, CONVEGNI E NEWS DA AC GROUP

6.1. SEMINARIO DI STUDIO – Nuova normativa privacy: impatti organizzativi e procedurali per gli intermediari

6.2. CONVEGNO – “Bitcoin e Blockchain la nuova frontiera della finanza? Le forme di finanziamento/investimento 2.0”

6.3. SEMINARIO – “Exchanger” e “Valute virtuali”: la normativa Italiana in materia di antiriciclaggio

6.4. CONVEGNO – Il nuovo governo societario e la gestione integrata dei rischi delle imprese di assicurazioni (seconda edizione)

Anno 5° / 2018 –  Newsletter 3/2018

16 febbraio 2018

PRIMO PIANO:

  • AML: Comunicazione della Banca d’Italia in materia di obblighi antiriciclaggio per gli intermediari bancari e finanziari;
  • AML: Pubblicate dalla Banca d’Italia le Procedure in tema di individuazione e adeguata verifica rafforzata delle Persone Politicamente Esposte (PEPs);
  • CRIPTOVALUTE: Avvertimento ESAs sui rischi connessi all’acquisto; 
  • Prossimi convegni a cui parteciperanno come relatori i professionisti di AC Group: “L’evoluzione delle regole nei mercati delle monete virtuali” (22 febbraio 2018, Spazio Caroli, Milano).

1. LEGISLAZIONE EUROPEA

1.1. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Nuovi RTS sulla soglia di rilevanza delle obbligazioni creditizie in arretrato

1.2. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Nuovi RTS su formati standard, modelli e procedure per la trasmissione delle informazioni

1.3. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Modifiche agli IAS 28 e agli IFRS 1 e 12

1.4. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Parere BCE sulle modifiche al quadro dell’Unione per i requisiti patrimoniali degli enti creditizi e delle imprese di investimento

2. LEGISLAZIONE NAZIONALE

2.1. GAZZETTA UFFICIALE – Modifiche della disciplina in materia di processo di controllo prudenziale e grandi esposizioni

3. DECRETI, REGOLAMENTI E DISPOSIZIONI DI VIGILANZA

3.1. BANCA D’ITALIA – Comunicazione in materia di obblighi antiriciclaggio per gli intermediari bancari e finanziari

3.2. BANCA D’ITALIA – Procedure in tema di individuazione e adeguata verifica rafforzata delle Persone Politicamente Esposte (PEPs)

4. ORIENTAMENTI, LINEE GUIDA E Q&A

4.1. EIOPA – Nuove Q&A su Solvency II

4.2. ESMA – Linee guida sul conflitto di interessi delle CCPs ai sensi del Regolamento EMIR

4.3. ESMA – Nuove Q&A sulla trasparenza in adeguamento al regime MiFID II/MiFIR

4.4. IVASS – Lettera al mercato sui tassi di riferimento da indicare nelle note informative dei contratti vita

4.5. EIOPA – Nuove Q&A su Solvency II

4.6. ESAs – Warning sui rischi collegati alle valute virtuali

5. CONSULTAZIONI

5.1. BANCA D’ITALIA – Avviate due consultazioni sui sistemi di pagamento

5.2. BANCA D’ITALIA – Consultazione sulle modifiche delle disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari

6. PUBBLICAZIONI, CONVEGNI E NEWS DA AC GROUP

6.1. CONVEGNO – L’evoluzione delle regole nei mercati delle monete virtuali

6.2. BLOCKCHAIN E CRYPTOCURRENCIES – AC Group collabora alla stesura della newsletter APSP

 

Milano, 22 marzo 2018 – NH Milano Touring

Master: Bitcoin e ICOs la comprensione del fenomeno criptovalute

III modulo

 

L’inquadramento regolatorio nei diversi Paesi con focus sull’Europa e l’Italia. Prime analisi post G20 (Buenos Aires, 19-20 marzo 2018).

– Avv. Andrea Conso

– Dott. Donato Varani

 

Anno 5° / 2018 –  Newsletter 2/2018

1° febbraio 2018

PRIMO PIANO:

  • IFRS 9 e IFRS 15: pubblicati in Gazzetta Ufficiale i decreti di attuazione;
  • NPL: pubblicate le Linee Guida della Banca d’Italia per le banche Less Significant italiane; 
  • Prossimi convegni a cui parteciperanno come relatori i professionisti di AC Group: “Bitcoin e criptovalute” (8 febbraio 2018, Hotel Hilton Milano).

1. LEGISLAZIONE EUROPEA

1.1. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Nuovi RTS sulle commissioni interbancarie sulle operazioni di pagamento basate su carta

1.2. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Nuovi RTS su autorizzazione, requisiti organizzativi e pubblicazione delle operazioni per i fornitori di servizi di comunicazione dati

1.3. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Nuove integrazioni al Regolamento sui benchmark sugli strumenti finanziari

1.4. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Indirizzo BCE sulle procedure per la raccolta di dati granulari sul credito e sul rischio creditizio

2. LEGISLAZIONE NAZIONALE

2.1. GAZZETTA UFFICIALE – Pubblicati i decreti di recepimento dell’IFRS 9 e IFRS 15

3. DECRETI, REGOLAMENTI E DISPOSIZIONI DI VIGILANZA

3.1. CONSOB – Modificato l’Albo delle SIM in adeguamento al regime MiFID II/MiFIR

3.2. CONSOB – Pubblicato il nuovo Regolamento in materia di informazioni di carattere non finanziario

3.3. BANCA D’ITALIA – Aggiornamento della Circolare 286/2013

3.4. BANCA D’ITALIA – Aggiornamento della Circolare 154/1991

3.5. BANCA D’ITALIA – Disposizioni in materia di sospensione temporanea da parte dell’autorità di risoluzione dei meccanismi terminativi dei contratti finanziari

4. ORIENTAMENTI, LINEE GUIDA E Q&A

4.1. COMMISSIONE EUROPEA – Pubblicati nuovi orientamenti sulle nuove norme in materia di protezione dei dati

4.2. BANCA D’ITALIA – Linee Guida per le banche Less Significant italiane in materia di gestione di crediti deteriorati

5. PUBBLICAZIONI, CONVEGNI E NEWS DA AC GROUP

5.1. CONVEGNO – Bitcoin e criptovalute

 

anno 5° /2018 – PILL n. 1 – 2018

KEY WORDS: Criptovalute, Bitcoin, ICOs, Consob

Il seguente articolo è stato pubblicato su dirittobancario.it 

1. Provvedimento della Consob

Con la delibera n. 20207 del 6 dicembre 2017[1], la Consob ha vietato – ai sensi dell’art. 99, comma 1, lett. d) TUF – che una società estera operante in Italia continuasse ad offrire “portafogli di investimento” in criptovalute, venendo a configurarsi un’offerta al pubblico di prodotti finanziari. In particolare, la Consob, che già in precedenza aveva sospeso in via cautelare le operazioni della società in questione[2], ha riscontrato che l’offerta non risultava aderente al regime regolamentare del TUF e del Regolamento n. 11971 del 14 maggio 1999 (c.d. “Regolamento Emittenti”) e ne ha vietato l’attività.

Ai sensi dell’art. 94, comma 1, del TUF, infatti, “Coloro che intendono effettuare un’offerta al pubblico pubblicano preventivamente un prospetto. A tal fine, per le offerte aventi ad oggetto strumenti finanziari comunitari nelle quali l’Italia è Stato membro d’origine e per le offerte aventi ad oggetto prodotti finanziari diversi dagli strumenti finanziari comunitari, ne danno preventiva comunicazione alla Consob allegando il prospetto destinato alla pubblicazione. Il prospetto non può essere pubblicato finché non è approvato dalla Consob”.

L’analisi dell’Autorità si è incentrata sulla possibilità da parte dell’investitore di acquistare “portafogli di investimento”, offerti in vendita tramite il sito internet dalla società estera in questione; con l’acquisto del prodotto, al cliente si promettevano rendimenti mensili del capitale investito, differenziati a seconda dell’importo versato, derivanti dall’attività di trading in criptovalute. In tale modello di business, la Consob ha rilevato il ricorrere di tutti i presupposti idonei a configurare, secondo la definizione fornita dall’art. 1, comma 1, lett. t) del TUF, la fattispecie regolata dall’ordinamento di “offerta al pubblico di prodotti finanziari”, per la quale deve intendersi: “ogni comunicazione rivolta a persone, in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo, che presenti sufficienti informazioni sulle condizioni dell’offerta e dei prodotti finanziari offerti così da mettere un investitore in grado di decidere di acquistare o di sottoscrivere tali prodotti finanziari, incluso il collocamento tramite soggetti abilitati”. In particolare, a tal fine, sono state prese in considerazione le seguenti caratteristiche che contraddistinguono la fattispecie tipica: – la circostanza che l’attività abbia ad oggetto “prodotti finanziari”[3], categoria che comprende sia le figure tipizzate degli “strumenti finanziari”, sia “ogni altra forma di investimento di natura finanziaria”[4];

2. Alcune considerazioni

Che la Consob intervenga per sospendere o vietare un’attività che non ritenga svolgersi in ossequio alla disciplina regolamentare di riferimento non è peraltro una novità. La delibera in commento, tuttavia, rileva per una prima lettura autorevole circa il configurarsi di due istituti tipizzati dal nostro ordinamento, i.e. “prodotto finanziario” e “offerta al pubblico”, in un modello di business avente ad oggetto criptovalute.

La Consob interviene ponendo dei limiti, o comunque suggerendo la potenziale applicazione di alcune regole, in un settore in crescendo, dove operano soggetti che propongono investimenti in criptovalute e che, a detta di alcuni, invece, può essere considerato totalmente libero da vincoli normativi.

Già nel corso del 2017, con la delibera n. 19968 del 20 aprile[5], l’Autorità aveva, prima sospeso, e poi vietato l’attività pubblicitaria effettuata nei confronti del pubblico residente in Italia, tramite un sito che promuoveva l’offerta di “pacchetti di estrazione di criptovalute” e, la delibera n. 20207 del 6 dicembre 2017, non è altro se non la conferma che alcuni modelli di business aventi ad oggetto l’operatività in criptovalute possono rientrare in fattispecie tipiche già regolate dall’ordinamento[6].

Peraltro, è immediato il ragionamento da cui discende la sussunzione di una determinata fattispecie entro una norma di legge: se il caso concreto è tale da rientrare nella descrizione astratta e generale del dettato normativo, allora la legge è da ritenersi applicabile. Pertanto, che si tratti di offerta al pubblico di prodotti finanziari, di servizi o attività d’investimento, di prestazione di servizi di pagamento, di servizio di gestione patrimoniale, o altro, anche se il “sottostante” all’attività sono criptovalute, l’operatore è tenuto a domandarsi se l’operatività posta in essere ricade in una fattispecie tipica e regolata e, se la risposta è affermativa, è, di conseguenza, tenuto ad uniformarsi alle prescrizioni legali vigenti in materia, a pena di ricadere in un esercizio abusivo di attività riservata.

A riguardo, un elemento potenzialmente idoneo a ridurre le incertezze per gli operatori, che nelle diverse forme sviluppano modelli di business incentrati sull’utilizzo delle criptovalute, può essere l’avvio di una consultazione pubblica da parte dell’Autorità di settore, come d’altra parte è già accaduto in altri Paesi (Francia e Malta)[7]. L’avvio della consultazione permetterebbe un confronto tra i soggetti operanti nel mercato e le Autorità finalizzato alla pubblicazione di linee guida dedicate e condivise, eventualmente orientate alla individuazione di un primo perimetro normativo e degli strumenti posti a tutela dell’investitore.

[1] Per consultare la delibera clicca qui.

[2] Delibera n. 20110 del 13 settembre 2017.

[3] L’art. 1 co.1, lett. u), TUF recita che sono “”prodotti finanziari”: gli strumenti finanziari e ogni altra forma di investimento di natura finanziaria; non costituiscono prodotti finanziari i depositi bancari o postali non rappresentati da strumenti finanziari”.

[4] La Consob ha finito per ritenerli “investimenti di natura finanziaria”. Come già in passato questa nozione è stata ricondotta alla compresenza di tre caratteristiche: (i) l’impiego di capitale; (ii) l’aspettativa di rendimento di natura finanziaria; (iii) l’assunzione di un rischio direttamente connesso e correlato all’impiego di capitale (cfr. Comunicazione 30 novembre 1995, n. DAL/RM/95010201; Comunicazione 12 aprile 2001, n. DEM/1027182; Comunicazione 6 maggio 2013, n. DTC/13038246; Avviso ai risparmiatori 31 gennaio 2017).

[5] Per consultare la delibera clicca qui.

[6] Si segnalano a questo proposito la delibera n. 19866 del 1 febbraio 2017 e la delibera n. 19968 del 20 aprile 2017.

[7] Cfr. Consultazione Francia e Consultazione Malta.

 

Milano, 8 febbraio 2018 – Hotel Hilton

Bitcoin e criptovalute

Qualificazione giuridica e regime applicabile Orientamenti delle Autorità di vigilanza Tracciabilità, anonimato e normativa antiriciclaggio Profili fiscali nazionali e internazionali

 

La qualificazione giuridica del Bitcoin: mezzo di pagamento, strumento finanziario, commodity

– Prof. Filippo Annunziata

– Avv. Andrea Conso

Anno 5° / 2018 –  Newsletter 1/2018

17 gennaio 2018

PRIMO PIANO:

  • CONSOB: pubblicati in Gazzetta Ufficiale il nuovo Regolamento Mercati e le modifiche al Regolamento Emittenti;
  • PSD2 e IFR: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo di recepimento;
  • Prossimi convegni a cui parteciperanno come relatori i professionisti di AC Group: “Bitcoin e ICOs: la comprensione del fenomeno” (23 gennaio 2018, Hotel NH Milano Turing); “Bitcoin e criptovalute” (8 febbraio 2018, Hotel Hilton Milano).

1. LEGISLAZIONE EUROPEA

1.1. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Modifiche alla Direttiva IDD sulla governance delle assicurazioni

1.2. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Modifiche alla Direttiva IDD sugli obblighi di informazione e le norme di comportamento applicabili alle assicurazioni

1.3. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – ITS su nuovi formati standard, modelli e procedure per la trasmissione delle informazioni in adeguamento alla direttiva MiFID II

1.4. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Pubblicato il nuovo Regolamento sulle cartolarizzazioni

1.5. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – RTS sull’obbligo di negoziazione per determinati derivati in adeguamento al Regolamento MiFIR

1.6. GAZZETTA UFFICIALE DELL’UNIONE EUROPEA – Nuovi RTS sull’informativa relativa alle attività vincolate e non vincolate (CRR)

2. LEGISLAZIONE NAZIONALE

2.1. GAZZETTA UFFICIALE – Pubblicata la Delibera CONSOB sull’adozione del nuovo Regolamento Mercati

2.2. GAZZETTA UFFICIALE – Pubblicata la Delibera CONSOB sulla modifica del Regolamento Emittenti

2.3. GAZZETTA UFFICIALE – Pubblicato il decreto di recepimento della normativa PSD2 e IFR

3. DECRETI, REGOLAMENTI E DISPOSIZIONI DI VIGILANZA

3.1. IVASS – Provvedimento sui Limiti per il calcolo degli incentivi e delle penalizzazioni

3.2. BANCA D’ITALIA – Modifiche della disciplina in materia di processo di controllo prudenziale e grandi esposizioni per le SIM e gruppi di SIM

3.3. MEF – Pubblicati i decreti di coordinamento dei nuovi principi contabili internazionali IFRS 9 e IFRS 15

4. ORIENTAMENTI, LINEE GUIDA E Q&A

4.1. CONSIGLIO EUROPEO – Accordo con il Parlamento Europeo sul rafforzamento delle norme UE in materia di antiriciclaggio e finanziamento del terrorismo

4.2. IVASS – Lettera al mercato sugli esiti dell’indagine conoscitiva sui presidi degli intermediari tradizionali per la gestione delle informazioni e la prevenzione dei rischi informatici

4.3. IVASS – Lettera al mercato sulle polizze vita “dormienti”

4.4. IVASS – Lettera al mercato sugli esiti delle analisi comparative sulle Relazioni di valutazione dei rischi e della solvibilità (ORSA)

5. PUBBLICAZIONI, CONVEGNI E NEWS DA AC GROUP

5.1. CONVEGNO – Bitcoin e ICOs: la comprensione del fenomeno

5.2. CONVEGNO – Bitcoin e criptovalute